La differenza tra le congiunzioni OPPURE e OVVERO

Cosa significa "oppure"? Cosa significa "ovvero"?

In questo video spiego cosa significano le congiunzioni italiane "oppure" e "ovvero".

Per far partire il video, cliccaci sopra!

Trascrizione completa del video | English version

Ti potrebbero interessare anche queste video-lezioni

Trascrizione completa del video

Di seguito trovi il testo del video | Full English transcript

In questo podcast di italiano per stranieri parlo delle congiunzioni italiane. Più precisamente, spiego la differenza tra la congiunzione OPPURE e la congiunzione OVVERO.

Ho aggiunto i sottotitoli in italiano e in inglese. Quindi, se preferisci, puoi attivarli.

Se hai imparato l'italiano come lingua straniera, sei nel posto giusto!

Guardando questa breve video lezione, imparerai la differenza tra le congiunzioni oppure e ovvero.

Io sono Luca e ti do il benvenuto  sul mio canale!Welcome!

In realtà questo podcast è una risposta a una richiesta che mi aveva fatto qualche tempo fa uno degli iscritti al canale. Questa persona qualche mese fa mi aveva chiesto, per l'appunto, di spiegare la differenza tra "oppure" e "ovvero".

Ma passiamo alla differenza tra oppure e evvero.

Ma passiamo alla differenza tra oppure e ovvero!

Partiamo dalla congiunzione"oppure" che è più semplice da spiegare!

"Oppure" è una variante della congiunzione "o". Fa parte di quelle che vengono chiamate congiunzioni disgiuntive o alternative. Vengono chiamate così perché hanno la funzione di introdurre un'alternativa tra due parole, due concetti, oppure due frasi.

Per esempio, io potrei dire: "Lo compri subito oppure vuoi pensarci?"

Come vedete, in questo caso la congiunzione oppure introduce un'alternativa. Le ipotesi sono due: o lo compri subito oppure ci pensi.

Un altro esempio potrebbe essere: "Nel tè vuoi il limone oppure lo zucchero?"

No, scusate, ho sbagliato!

"Nel tè vuoi il limone oppure il latte?"

Di nuovo, "oppure" introduce un'alternativa: cioè o scegli il limone o scegli il latte. Sottointeso: non puoi avere entrambi.

Un altro esempio potrebbe essere: "Preferisci andare oggi oppure domani"?

Di nuovo, "oppure" introduce un'alternativa. In particolare, un'alternativa esclude l'altra, perché evidentemente se preferisci andare oggi, non preferisci andare domani.

In tutti e tre gli esempi che ho fatto, io potrei benissimo usare la congiunzione "o".

Cioè potrei dire: "Lo compri  subito o preferisci pensarci?" Allo stesso modo, potrei dire: "Nel tè vuoi il limone o il latte?". E analogamente potrei dire: "Preferisci andare oggi o domani?".

A livello di significato, in realtà, tra le frasi con "oppure" e le frasi con "o" non cambia niente.

Secondo alcuni, in realtà, "oppure" è una variante più forte di "o". Quindi, secondo alcuni, "oppure" ha un valore disgiuntivo più forte, cioè sottolinea maggiormente il fatto che un'alternativa esclude l'altra.

La congiunzione oppure poi può essere usata anche in un modo leggermente diverso. Per esempio, io potrei dire: "Devi iniziare a studiare seriamente, oppure non raggiungerai mai il livello avanzato di italiano".

In questo caso "oppure" ha il significato di "se no", "in caso contrario".

Di nuovo, volendo potrei usare anche "o". Potrei dire: "Devi iniziare a studiare seriamente, o non raggiungerai mai il livello avanzato di italiano".

Ecco, passiamo alla congiunzione ovvero!

La congiunzione "ovvero" è usata soprattutto con valore esplicativo o dichiarativo, cioè per precisare, chiarire o spiegare qualcosa.

Come significato è molto vicina alla congiunzione "cioè".

Facciamo subito un esempio!

Io potrei dire: "La situazione è critica, cioè molto difficile".

Potrei dire così, oppure potrei usare "ovvero" e dire: "La situazione è critica, ovvero molto difficile".

In questo caso la parola "ovvero" non introduce un'alternativa, ma precisa quello che è stato detto.

In sostanza la congiunzione ovvero introduce una precisazione che viene fatta usando altre parole. Serve per presentare quello che è stato appena detto in un altro modo, oppure per fornire dei chiarimenti.

Un altro esempio potrebbe essere: "Lavora come freelancer, ovvero come libero professionista".

Di nuovo, "ovvero" introduce una precisazione.

Anche in questo caso invece di "ovvero" potrei usare la congiunzione "cioè" e dire: "Lavora come freelancer, cioè come libero professionista".

Facciamo un altro esempio!

"Però c'è una cosa che non capisco, ovvero come hai fatto a convincerlo".

Quindi la persona prima dice "c'è una cosa che non capisco", poi usa "ovvero" e fa una precisazione, cioè specifica cosa esattamente non capisce.

Un altro esempio potrebbe essere questo:"In questa video lezione volevo parlare della preposizione in assoluto più difficile, ovvero della preposizione da".

Oppure un altro esempio ancora potrebbe essere: "In questo video volevo parlare delle preposizioni semplici, ovvero delle preposizioni di, a, da, in, con, su, per, tra, fra".

Ecco, spero che questi esempi siano chiari!

Comunque tieni presente che nell'italiano contemporaneo la congiunzione "ovvero" viene usata principalmente con valore esplicativo. Questo vale, però, per quanto riguarda il parlato.

Negli scritti formali e burocratici, invece, può anche essere usata come congiunzione disgiuntiva.

Per esempio, in un contratto o in una legge,  potresti leggere frasi di questo tipo: "Queste sanzioni si applicheranno a chiunque danneggi i beni dell'azienda, rimuova gli stessi dal luogo di lavoro, ovvero usi gli stessi in modo improprio".

Ecco, in questo caso la congiunzione ovvero non ha il suo significato standard, ma un significato simile a quello della congiunzione "oppure". Però, come dicevo, questo modo di usare la congiunzione "ovvero" riguarda soltanto lo stile formale, lo stile burocratico.

Quindi la congiunzione "ovvero" viene usata in questo modo soltanto nei documenti ufficiali e nei contratti, nelle leggi, nei regolamenti eccetera eccetera.

Spero che la differenza tra ovvero e oppure sia chiara!

Se vuoi parlare l'italiano in modo naturale ed evitare gli errori più comuni, mi raccomando, iscriviti al mio canale! Qui, infatti, pubblico regolarmente delle lezioni di italiano per stranieri.

Qui ti lascio un video che ti consiglio vivamente di guardare, se vuoi migliorare il tuo italiano! Mi raccomando, dagli un'occhiata!

Outro del canale Learn Italian with Luca - unlearningitalian

Per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove lezioni,
ISCRIVITI al mio canale YouTube e attiva le notifiche!

Il mio canale è: Learn Italian with Luca - unlearningitalian.

Sul mio canale puoi trovare quasi 400 lezioni gratuite di italiano.

Di solito pubblico una o due nuove lezioni a settimana.

Guarda anche queste lezioni!