Come usare CI in italiano

Cosa significa e come si usa la particella "ci"

In questo video spiego 8 modi diversi di usare la particella CI.

Per far partire il video, cliccaci sopra!

Trascrizione completa del video | English version

Ti potrebbero interessare anche queste video-lezioni

Trascrizione completa del video

Di seguito trovi il testo del video | Full English transcript

Ciao a tutti, io sono Luca e vi do il benvenuto sul mio canale.

Ho aggiunto i sottotitoli in italiano e in inglese. Se preferisci, puoi attivare i sottotitoli.

In questa lezione di italiano per stranieri spiego come usare la particella CI. In altre parole, spiego cosa significa CI in italiano.

In particolare, farò degli esempi concreti per indicare le varie funzioni che la particella "ci" può svolgere all'interno di una frase. Inoltre, indicherò le espressioni con CI che vengono usate più spesso dagli italiani.

Alcune di queste espressioni noi italiani le usiamo più volte al giorno. Quindi questa è una lezione che non ti devi assolutamente perdere.

Guardando questa video lezione, imparerai gli usi principali della particella CI.

Se hai imparato l'italiano come lingua straniera, sei nel posto giusto!

Ho deciso di fare una lezione su "ci" perché ho notato che molti stranieri hanno difficoltà con questa particella.

Se l'italiano non è la tua prima lingua e l'ha imparato in modo automatico, semi automatico o manuale, probabilmente anche tu hai delle difficoltà a usare la particella "ci".

Questo perché "ci" ha tanti significati e può essere usato in modi diversi. Tra le altre cose, può avere sia la funzione di pronome sia la funzione di avverbio.

Di seguito fornirò una panoramica degli usi principali di "ci" partendo da delle frasi concrete.

Ma che intonazione assurda è questa?! Ok. Di seguito fornir...

Questa è la quarta volta che lo ripeto. Ok.

Di seguito fornirò una panoramica degli usi principali di CI partendo da delle frasi concrete.

Ma evitiamo di perdere tempo e passiamo subito al primo esempio!

Il primo esempio con ci potrebbe essere questo: Federica ci aiuta sempre.

Cosa significa ci in questa frase? In questa frase "ci" è un pronome e sta per noi. Quindi "Federica ci aiuta" vuol dire Federica aiuta noi.

Quindi la prima funzione di "ci" è quella di accusativo del pronome personale di prima persona plurale. In particolare CI è la forma atona di questo pronome.

Un altro esempio potrebbe essere: Marta ci chiama ogni giorno.

Di nuovo, in questo caso "ci" è un pronome. Cosa significa "Marta ci chiama"? Significa Marta chiama noi. C'è il verbo "chiamare" e dopo c'è "ci" che è il complemento oggetto.

Un altro esempio con questo modo di usare "ci" potrebbe essere: Se non lo facciamo, ci licenziano.

Anche in questo caso "ci" è un pronome usato per il complemento oggetto. Quindi c'è il verbo "licenziare" che vuole un complemento oggetto e noi usiamo CI. "CI" è l'accusativo del pronome noi. In particolare è la forma atona di questo pronome.

Passiamo alla seconda funzione di "CI"!

Prendiamo la frase: "Quando è arrivato, ci ha mandato un messaggio".

Cosa significa in questo caso ci? In questo caso la particella CI ha funzione di pronome e nello specifico "ci ha mandato" significa ha mandato a noi.

Quindi in questo caso "ci" non è un complemento oggetto, ma è un complemento di termine. Quindi in sostanza risponde  alla domanda "a chi?". A noi.

C'è il verbo "mandare" che regge due argomenti: mandare che cosa e a chi. In questo caso, in questo esempio, "ci" specifica a chi è stato mandato il messaggio.

Un altro esempio potrebbe essere: "Marco ci ha regalato un dizionario".

Va be', voi direte: Ma Luca, ma scusa, ma che esempio è?! Chi è che regala i dizionari?! Va be', era giusto per fare un esempio!

Cosa significa "ci ha regalato"? Ha regalato a noi.

Ecco, poi tieni presente che, anche se si scrive "ci ha regalato", nel parlato poi le persone tendono a pronunciare questa combinazione di parole in questo modo: c'ha regalato.

Un altro esempio potrebbe essere: Ci sembra che vada bene. Cosa significa? A noi sembra che vada bene. Di nuovo, "ci" ha funzione di pronome e indica un complemento di termine.

Ma passiamo al terzo modo di usare CI!

Prendiamo la frase:

- Vai spesso in biblioteca?

- Sì, ci vado spesso.

Cosa significa CI in questo caso? In questo caso la particella CI non è un pronome, ma è un avverbio. In questo caso CI significa in quel luogo. Quindi "ci vado spesso" può essere parafrasato come: vado spesso in quel luogo. Visto che stavamo parlando della biblioteca, vado spesso in biblioteca.

Tra parentesi, in questo tipo di frase io potrei anche dire: "Sì, vado spesso" senza il CI, ma se aggiungo la particella "ci", questa sta a significare in quel luogo.

Un'altra frase di esempio potrebbe essere:

- Quante volte vai in palestra?

- Ci vado tre volte alla settimana?

Cosa significa CI in questo caso? CI significa in quel luogo. Quindi, visto che stavamo parlando della palestra, la frase può essere parafrasata in questo modo: In palestra vado tre volte alla settimana.

Un altro esempio potrebbe essere: Quel ristorante lo conosco bene, ci sono andato tante volte.

Cosa significa "ci" in questo caso? Anche in questo caso "ci" è un avverbio e significa in quel luogo. Quindi, visto che stavamo parlando di quel ristorante, "ci" significa in quel luogo, in quel ristorante.

Quindi, come vedete da questi esempi che vi ho fatto, "ci" è un avverbio che ha funzione di complemento di moto a luogo, cioè viene usato con i verbi che indicano un movimento e fondamentalmente significa lì, in quel luogo. Quindi il riferimento è al luogo di cui si stava parlando prima.

Ecco, passiamo alla quarta funzione della particella CI!

Prendiamo la frase: "L'entrata è molto larga, ci passano anche i camion".

Cosa significa in questo caso "ci passano"? Significa attraverso quel luogo. Quindi, visto che si parlava di un'entrata, "ci passano" vuol dire attraverso l'entrata passano.

In questo caso "ci" ha una funzione simile alla precedente, però qual è la differenza? Che nei casi che abbiamo esaminato prima "ci" si riferiva a una direzione, invece in questo caso "ci" si riferisce a un luogo attraverso il quale si passa.

Un altro esempio potrebbe essere questo: "Conosco molto bene quella via, ci passo ogni giorno".

Cosa significa "ci passo"? Significa passo attraverso quel luogo. E, visto che stavamo parlando di una via, passo attraverso quella via. Cioè, in altre parole, faccio quella via, attraverso quella via.

Un altro esempio potrebbe essere: È un paesino piccolo, ma ci passa la ferrovia.

Cosa significa "ci passa la ferrovia"? Significa che la ferrovia passa anche da lì, passa attraverso quel luogo.

Ecco, passiamo alla quinta funzione di "ci"!

Per esempio prendiamo la frase: Rimango qui perché ci sto benissimo.

Cosa significa questa frase? Rimango qui perché qui sto benissimo. Quindi anche in questo caso CI è un avverbio e in particolare significa: in questo luogo,  nel luogo di cui si stava parlando. Quindi non indica tanto una direzione, ma uno stato, cioè il trovarsi in un determinato luogo.

Un altro esempio potrebbe essere: Finalmente ci siamo!

Cosa significa? Finalmente siamo lì, in quel luogo. In particolare, poi, questa frase di solito viene usata quando si vuole dire: finalmente siamo in quel luogo dove volevamo essere.

Oppure un altro esempio con "ci" potrebbe essere: Preparati, ci siamo quasi!

Cosa significa? Preparati, siamo quasi in quel luogo. Il riferimento è a un luogo di cui si stava parlando.

Poi con questo significato la particella ci compare anche in alcune espressioni idiomatiche.

Per esempio: Ci sei? Ci sei? Cosa significa "Ci sei?". Questa è una domanda che viene fatta per chiedere alla persona se ha capito quello che abbiamo detto oppure se è pronta.

Quindi, a seconda dei casi, la domanda "ci sei" può essere una variante di "Hai capito?" oppure "Sei pronto?" oppure "Sei pronta?". Nel primo caso, serve per chiedere a una persona se ha capito. Nel secondo caso serve per chiedere a una persona se è pronta, cioè se ha finito di prepararsi.

Oppure, un altro modo di dire con "ci" usato in questo modo è: "Non ci siamo proprio!". Cosa significa? Siamo fuori strada. In questo caso "ci" si riferisce al luogo in cui dovremmo essere.

In particolare questo modo di dire viene spesso usato per indicare il fatto che determinate persone hanno fatto una cosa completamente diversa da quella che avrebbero dovuto fare.

Per esempio: Mi hanno fatto una proposta ridicola. Non ci siamo proprio! Cosa significa "Non ci siamo proprio"? Non siamo nel punto in cui dovremmo essere, siamo molto lontani da dove dovremmo essere.

Ecco, passiamo alla sesta funzione della particella CI!

Per esempio, prendiamo la frase: In biblioteca ci sono molte persone.

Soprattutto al sabato mattina. Sì, come no! Va be', era tanto per dire!

Questa frase non credo che abbia bisogno di essere spiegata, perché sicuramente conosci l'espressione "c'è", "ci sono". Credo che sia una delle prime espressioni che vengono insegnate ai corsi italiano. In questo caso la particella CI viene usata per indicare l'esistenza di determinate cose o persone, oppure il fatto che le stesse si trovano in un determinato luogo.

Un altro esempio potrebbe essere: Online ci sono un sacco di lezioni di italiano. Oppure: C'è ancora tempo.

Come dicevo, sicuramente conosci l'espressione "c'è", "ci sono", quindi non è necessario dilungarsi più di tanto.

Ci sono però alcune espressioni idiomatiche che forse non conosci.

Per esempio: C'è modo e modo. Cosa significa? Significa: ci sono tanti modi di fare questa cosa. In particolare questa  espressione viene usata per commentare il fatto che qualcuno si è comportato in un modo non molto educato.

Per esempio, se qualcuno dice qualcosa in modo troppo brutale, a questa persona si può dire: "Sì ok, però c'è modo e modo di dire le cose". Cosa significa? Ci sono tanti modi di dire le cose, non bisogna per forza essere brutali. Uno può anche essere onesto senza essere brutale.

Poi un'altra espressione è: non c'è modo. Può essere usata così com'è, quindi soltanto "non c'è modo", oppure si può dire per esempio: "Non c'è modo di convincerlo". Cosa significa? È impossibile convincerlo.

Una variante di "non c'è modo" è "non c'è verso". Quindi per esempio io potrei dire: Non c'è verso di convincerlo. Cosa significa? È impossibile convincerlo. Anche in questo caso si può dire soltanto "non c'è verso", oppure "non c'è verso" di fare qualcosa.

Passiamo alla settima funzione della particella CI!

Per esempio, prendiamo la frase: Non ci credo. Cosa significa? Non credo a questa cosa.

Oppure prendiamo la frase: Va bene, ci penserò. Cosa significa? Va bene, penserò a questa cosa.

Oppure un altro esempio potrebbe essere: Non ci pensare, se no è peggio. Cosa significa "Non ci pensare"? Significa: non pensare a questa cosa.

Oppure prendiamo la frase: Ci puoi contare. Cosa significa? Puoi contare su questa cosa.

Un altro esempio potrebbe essere: Non ci ho capito niente. Cosa significa? In questa cosa non ho capito niente.

Quindi, ecco, come hai visto da questi esempi, la particella "ci" può anche avere la funzione di pronome dimostrativo, cioè può essere usata col significato di questo, questa cosa. Però in questo caso si tratta sempre di un complemento indiretto introdotto da una preposizione.

Ecco, passiamo all'ottavo modo di usare "ci"!

Per esempio, prendiamo la domanda: "Quanto tempo ci vuole?" Ecco, in questo caso "ci" non ha un valore specifico, ma il fatto è che l'espressione "ci vuole" dal verbo "volerci" significa occorre. Quindi.... Quindi la domanda "Quanto tempo ci vuole?" significa: quanto tempo occorre? In questo caso è difficile attribuire un significato particolare alla particella CI.

Un altro esempio potrebbe essere: Ci vogliono altre cose. Cosa significa? Occorrono altre cose.

Quindi, ecco, c'è il verbo "volerci", in particolare la terza persona di questo verbo, che significa occorre, occorrono.

Poi c'è il verbo "starci" che significa essere d'accordo a partecipare a una determinata impresa. Quindi se una persona dice "io ci sto" vuol dire che è d'accordo a partecipare a un'impresa comune.

Il verbo "starci" comunque può avere anche altri significati. Qualche tempo fa avevo fatto una video lezione proprio su questo verbo. Qui ti lascio la scheda di questa lezione. Mi raccomando, dalle un'occhiata.

Poi c'è il verbo "andarci", in particolare le forme "ci va" oppure "ci vanno". Per esempio, prendiamo la frase: Qui ci va una virgola. Cosa significa? Qui bisogna  mettere una virgola.

Oppure un altro esempio potrebbe essere: Con le fragole ci va la panna. Oppure: Con il tè ci va il limone. Cosa significano queste frasi? Significano rispettivamente: con le fragole ci vuole la panna e con il tè ci vuole il limone.

Poi c'è il verbo "entrarci", in particolare la forma "c'entra", soprattutto la variante negativa, cioè "non c'entra". Viene usata per indicare che  qualcosa non è pertinente.

Quando ero giovane ho fatto un video anche sull'espressione "non c'entra". Qui ti lascio la scheda.

Poi c'è anche il verbo "metterci", che significa impiegare in riferimento al tempo. Per esempio, se una persona dice "Ci ho messo tre ore", cosa significa? Ho impiegato tre ore.

Allo stesso modo, se una persona chiede "Quanto ci metterai?", vuole chiedere quanto tempo impiegherà l'altra persona.

Allo stesso modo, se uno dice "Ci stai mettendo troppo", cosa significa? Significa stai impiegando troppo tempo.

Ecco spero che sia tutto chiaro!

Se vuoi imparare bene l'italiano, mi raccomando, iscriviti al mio canale! Qui, infatti, pubblico regolarmente delle lezioni di italiano per stranieri. Le mie lezioni sono pensate per chi vuole passare dal livello intermedio al livello avanzato.

Se stai seguendo un corso d'italiano, oppure se semplicemente vuoi migliorare il tuo livello, ti consiglio caldamente di iscriverti!

Nel frattempo, qui ti lascio un video che ti consiglio di guardare, se vuoi imparare...- e che ca non riesco a parlare!

Nel frattempo qui ti lascio un video che ti consiglio caldamente di guardare, se il tuo obiettivo è quello di parlare l'italiano in modo naturale!

Learn Italian with Luca - unlearningitalian (Outro del canale)

Per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove lezioni,
ISCRIVITI al mio canale YouTube e attiva le notifiche!

Il mio canale è: Learn Italian with Luca - unlearningitalian.

Sul mio canale puoi trovare quasi 400 lezioni gratuite di italiano.

Di solito pubblico una o due nuove lezioni a settimana.

Guarda anche queste lezioni!