Cosa significa ANZI?

Cosa vuol dire "anzi" e come si usa questa parola?

In questo video spiego il significato dell'avverbio "anzi" e come usare questa parola. In particolare, spiego 3 modi diversi di usare la parola "anzi".

Per far partire il video, cliccaci sopra!

Trascrizione completa del video | English version

Ti potrebbero interessare anche queste video-lezioni

Trascrizione completa del video

Di seguito trovi il testo del video | Full English transcript

In questa lezione spiego cosa significa ANZI. In altre parole, spiego come si usa l'avverbio ANZI e quali significati può avere.

Ho aggiunto i sottotitoli in italiano e in inglese. Se preferisci, puoi attivarli e guardare questa video lezione con i sottotitoli.

Io sono Luca e questa è una lezione di italiano per stranieri. Se hai imparato l'italiano come lingua straniera, sei nel posto giusto!

In generale, se il tuo obiettivo è quello di parlare l'italiano in modo naturale, ti consiglio vivamente di iscriverti al mio canale. Qui, infatti, pubblico regolarmente delle lezioni che ti aiuteranno sicuramente a migliorare il tuo italiano.

Ma passiamo ai significati di anzi!

In sostanza l'avverbio "anzi" può essere usato in tre modi diversi.

Partiamo dal primo significato di "anzi" facendo degli esempi concreti!

Il primo esempio potrebbe essere: Non è stupido, anzi è molto intelligente.

Il secondo esempio, invece, potrebbe essere: Non mi disturbi affatto, anzi mi fa soltanto piacere!

Il terzo esempio potrebbe essere: Non mi sono annoiato, anzi mi sono divertito un sacco!

Ecco, quindi, come vedi, l'avverbio "anzi" viene usato per correggere un'affermazione che era stata precedentemente negata. Quindi c'è una frase negativa, poi c'è "anzi" e poi c'è una frase che corregge la frase negativa.

Uno degli esempi era: "Non è stupido, anzi è molto intelligente" Quindi c'è una frase negativa, "Non è stupido", poi c'è "anzi" e poi c'è un'affermazione che corregge quello che era stato detto.

Per esempio, se prendiamo la frase "Non mi disturbi affatto, anzi mi fa soltanto piacere!". Ecco, in questo caso c'è una frase negativa, "Non mi disturbi affatto", poi c'è "anzi" che introduce una frase che corregge la frase precedente.

Poi vi avevo fatto l'esempio della frase "Non mi sono annoiato, anzi mi sono divertito un sacco".

Quindi "anzi" introduce una frase in cui viene detto il contrario. Vi faccio altri due esempi!

Per esempio potrei dire: Non ero in ritardo, anzi ero in anticipo!

Un altro esempio potrebbe essere: Non sono triste, anzi sono molto contento!

L'avverbio anzi si può usare così, per introdurre una frase, oppure si può usare anche da solo. Per esempio, io posso dire: Non è stupido, anzi! - e poi finisce la frase. Di solito finisce con un punto esclamativo: Non è stupido, anzi!

Cosa significa? Non è stupido, al contrario! Cioè molto probabilmente la persona che dice questa cosa vuole dire: non è stupido, anzi è molto intelligente.

Allo stesso modo, io potrei dire: Non è avaro, anzi! Cosa significa? Non è avaro, è il contrario di avaro.

Allo stesso modo, io potrei dire: Non c'era tanta gente, anzi! Cosa significa? Che c'era poca gente.

Oppure, per riprendere l'esempio che avevo fatto prima, io potrei dire: Non sono triste, anzi! Ecco, se io dico così voglio dire che sono il contrario di triste, quindi che sono felice. Felice oppure contento.

Quindi, ecco, anzi può essere usato da solo così, oppure può introdurre una frase. Io posso dire: Non sono triste, anzi! Oppure posso dire: Non sono triste, anzi sono molto contento!

Passiamo al secondo modo di usare anzi!

Vi faccio un esempio.

Se scopro qualcosa, ti mando un messaggio. Anzi, ti chiamo.

Un altro esempio potrebbe essere: Compra due chili di pomodori. Anzi, comprane 3!

E il terzo esempio potrebbe essere: Forse è meglio se chiamo Jessica e l'avviso. Anzi, chiamala tu!

Come vedi, in queste tre frasi "anzi" viene usato per modificare quanto è stato precedentemente detto.

Per esempio, nella prima frase io prima dico "ti mando un messaggio", poi dico "anzi" e modifico quello che ho detto dicendo "ti chiamo".

Allo stesso modo, nella seconda frase io prima dico "compra due chili di pomodori", poi uso anzi e modifico quello che ho appena detto e dico "anzi comprane tre".

Analogamente, nella terza frase, prima dico "È meglio se chiamo Jessica", poi uso anzi e modifico quello che ho detto dicendo "anzi, chiamala tu!". Quindi come si potrebbe parafrasare "anzi, chiamala tu"? Si potrebbe parafrasare in questo modo: O meglio, chiamala tu.

Quindi, ecco, come significato l'avverbio anzi è simile alle espressioni "o meglio", "o piuttosto". Tu puoi dire "anzi", oppure puoi dire "o meglio". Per esempio, io potrei dire: Se scopro qualcosa ti mando un messaggio. O meglio, ti chiamo!

Ecco, passiamo al terzo modo di usare anzi!

Il terzo modo di usare anzi è piuttosto simile al secondo. Faccio subito un esempio!

Hai agito male, anzi malissimo.

Un altro esempio potrebbe essere: La situazione è difficile, anzi tragica.

E il terzo esempio potrebbe essere: Mi sento stanco, anzi stanchissimo.

Ecco, come vedi, in questo caso "anzi" introduce un'espressione rafforzativa. Cioè un'espressione che rafforza quello che è stato appena detto. Come dicevo, il terzo modo di usare anzi è piuttosto simile al secondo. Anche qui anzi introduce una cosa che modifica quanto è stato detto. In particolare, in questo caso specifico rafforza quanto è stato detto.

Ecco spero che sia chiaro come si usa anzi!

Qui ti lascio un altro video che ti consiglio vivamente di guardare. Se vuoi parlare bene l'italiano e parlarlo in modo naturale, mi raccomando, dai un'occhiata anche a questo video!

E che la forza dell'italiano avanzato sia con te!

Outro del canale Learn Italian with Luca - unlearningitalian

Per ricevere gli aggiornamenti sulle nuove lezioni,
ISCRIVITI al mio canale YouTube e attiva le notifiche!

Il mio canale è: Learn Italian with Luca - unlearningitalian.

Sul mio canale puoi trovare quasi 400 lezioni gratuite di italiano.

Di solito pubblico una o due nuove lezioni a settimana.

Guarda anche queste lezioni!