Lezione di grammatica italiana

La differenza tra i pronomi dimostrativi QUESTO e CIò

In questa videolezione spiego qual è la differenza tra il pronome "questo" e il pronome "ciò". Spiego in quali casi è meglio usare uno e in quali l'altro.

Se vuoi imparare bene la grammatica italiana, clicca sul video qui sotto!

Ti potrebbero interessare anche:

Videolezione sulla grammatica italiana

In questo video spiego la differenza tra i pronomi dimostrativi "questo" e "ciò".

Nel video spiego quando è meglio usare il pronome "questo" e quando è meglio usare il pronome "ciò".

Nota: Questo è un video per chi sta imparando la lingua italiana. Non è una lezione di grammatica per parlanti madrelingua.

Se vuoi parlare bene l'italiano, questo video fa per te!

Per maggiori informazioni sulla lezione, clicca qui!

Se stai imparando l'italiano, ISCRIVITI al canale YouTube unlearningitalian.org! Su questo canale, infatti, pubblico regolarmente delle videolezioni sulla grammatica italiana.

Cos'è questo video?

Questa è una lezione di grammatica italiana sui pronomi dimostrativi. Nella lezione spiego qual è la differenza tra "questo" e "ciò".

Per chi è pensato questo video?

Questa è una lezione di grammatica italiana per stranieri. In altre parole, questo video è pensato per chi sta imparando l'italiano come lingua straniera. Mi riferisco, ad esempio, a:

  • chi sta imparando la lingua italiana da autodidatta, per esempio guardando dei video su YouTube;
  • chi sta seguendo corsi o lezioni di italiano;
  • chi sta imparando l'italiano con delle lezioni private, ecc.

Trascrizione completa del video (testo integrale)

Di seguito trovi il testo del video (l'ho trascritto manualmente parola per parola).

In questo video volevo parlare della differenza tra il pronome dimostrativo QUESTO e il pronome dimostrativo CIò. Questo video è pensato per quelle fantastiche persone che vogliono imparare bene l'italiano. Se sei una di queste, e vuoi imparare bene l'italiano, sei nel posto giusto! (introduzione del canale unlearningitalian) Ciao a tutti, io sono Luca e in questo video volevo parlare dei pronomi dimostrativi. Più nello specifico, volevo rispondere a una richiesta che mi è stata fatta qualche tempo fa da uno degli iscritti al canale. Questa persona mi aveva chiesto, fondamentalmente, se potessi parlare della differenza tra il pronome "questo" e il pronome "ciò". Allora, diciamo subito che a livello di significato questi pronomi sono equivalenti. C'è però una differenza di stile. Nel senso che "ciò" è una parola più formale e più antiquata. "Questo" al contrario è una variante più informale e più moderna, se vogliamo. Quindi, ecco, il significato è lo stesso. Queste parole vengono usate con la stessa funzione, semplicemente "ciò" è più antiquato, mentre "questo" è italiano contemporaneo, italiano standard, italiano parlato. Va anche detto che "ciò" è leggermente più formale. Quindi nella lingua scritta potete trovarlo più spesso. Mentre invece nel parlato troverete quasi sicuramente "questo". Oggi dicono praticamente tutti "questo" e sono veramente poche le persone che dicono "ciò". O meglio, ci sono le persone che dicono "ciò" in determinati casi, però onestamente la stragrande maggioranza delle persone usa, nella stragrande maggioranza dei casi, il pronome "questo". Quindi la variante standard dell'italiano contemporaneo parlato è "questo". Quindi, per esempio, se confrontiamo due frasi - "Ciò non mi piace" e "Questo non mi piace" - a me personalmente sembra molto più naturale la seconda frase. Cioè "Questo non mi piace". Soprattutto per quanto riguarda l'italiano parlato. Oppure "Ciò va contro i miei principi" vs. "Questo va contro i miei principi". Onestamente anche qui la seconda variante mi sembra molto più naturale. Altro esempio potrebbe essere: "Ciò è poco probabile" e "Questo è poco probabile". Di nuovo, preferisco la variante con "questo". Personalmente quando sento qualcuno che dice "ciò" mi sembra strano. Perché "ciò" è una di quelle parole che percepisco proprio come parole di due secoli fa. Parole dell'italiano del Milleottocento. Ecco, da questo punto di vista io la parola "ciò" la metterei insieme a parole come "affinché", "poiché", parole di questo tipo. Che appena le sento mi sembrano strane. O meglio, non strane, mi sembrano antiquate. Non so come dire. Mi sembrano parole antiquate. Cioè, se sento una persona che dice "Ciò non va bene", mi viene subito da pensare: Ma perché questa persona sta usando questa parola antiquata? Perché non ha detto "Questo non va bene"? Allo stesso modo, se una persona dice "Ciò potrebbe creare dei problemi", io penso: Ma perché questa persona sta usando la parola "ciò" e non la parola "questo"? Perché non ha detto "Questo potrebbe creare dei problemi"? Ti sei dimenticato di dire che questo canale è gigantesco e che gli conviene iscriversi! Eh, hai ragione, me ne stavo quasi dimenticando. Se volete parlare l'italiano come un madrelingua, mi raccomando, iscrivetevi al canale! Su questo canale, infatti, ho pubblicato centinaia di video sulla lingua italiana e non solo. Personalmente trovo "questo" molto più naturale. Quindi, se la domanda era: "Quando è meglio usare ciò e quando è meglio usare questo?", io risponderei dicendo: È sempre meglio usare "questo". Quindi consiglio vivamente a tutti quanti di dire sempre e comunque "questo". Vi capiterà di sentire persone che dicono "ciò", in determinati casi. Non c'è niente di male nel dire "ciò". Semplicemente "ciò" è una parola più antiquata. Cioè non è che se una persona dice "ciò" sta facendo un errore. Semplicemente, io personalmente percepisco questa parola come leggermente fuori luogo. Come vi dicevo, è una parola che mi riporta al Milleottocento, mi fa venire in mente il Milleottocento. Cioè un tempo era comune, tutti dicevano "ciò". Adesso nell'italiano contemporaneo quasi tutti dicono "questo". Poi c'è anche chi dice /quaesto/, ma questo è un altro discorso. Poi chiaramente nel caso delle locuzioni tipo "nonostante ciò", "a dispetto di ciò" - queste sono forme che sono rimaste così, quindi non vengono percepite come antiquate. Ecco, questo è quanto! Spero che la differenza tra CIò e QUESTO sia chiara. Qualche tempo fa avevo fatto un video sulla differenza tra "poiché" e "perché", in cui facevo alcune considerazioni per certi aspetti simili. Se avete voglia, provate a dare un'occhiata anche a questo video! Qui in alto vi metto il link! Mi raccomando, dategli un'occhiata!