Lezione di grammatica italiana

Verbi pronominali

In questa videolezione spiego i verbi pronominali in -SELA. In particolare parlo del verbo CAVARSELA.

Se vuoi imparare bene la grammatica italiana, clicca sul video qui sotto!

Ti potrebbero interessare anche:

Videolezione sulla grammatica italiana

In questo video spiego i verbi pronominali in -SELA prendendo come esempio il verbo "cavarsela".

Nel video spiego le forme dei verbi pronominali che terminano in -SELA (presente, passato prossimo e futuro).

Nota: Questo è un video per chi sta imparando la lingua italiana. Non è una lezione di grammatica per parlanti madrelingua.

Se vuoi parlare bene l'italiano, questo video fa per te!

Per maggiori informazioni sulla lezione, clicca qui!

Se stai imparando l'italiano, ISCRIVITI al canale Youtube unlearningitalian.org! Su questo canale, infatti, pubblico regolarmente delle videolezioni sulla grammatica italiana.

Cos'è questo video?

Questa è una lezione di grammatica italiana. Nella lezione parlo dei verbi pronominali che terminano per -SELA. Più precisamente, prendo come esempio il verbo "cavarsela" per illustrare come si formano il presente, il passato prossimo e il futuro di questo tipo di verbi pronominali.

Per chi è pensato questo video?

Questa è una lezione di grammatica italiana per stranieri. In altre parole, questo video è pensato per chi sta imparando l'italiano come lingua straniera. Mi riferisco, ad esempio, a:

  • chi sta imparando la lingua italiana da autodidatta, per esempio guardando dei video su YouTube;
  • chi sta seguendo corsi o lezioni di italiano;
  • chi sta imparando l'italiano con delle lezioni private; ecc.

Trascrizione completa del video (testo integrale)

Ciao a tutti, io sono Luca e questo video è pensato per quelle meravigliose persone che stanno imparando l'italiano come lingua straniera. Se sei una di queste persone, continua a guardare, perché in questo video impareremo un verbo pronominale che forse non conosci. E coglieremo l'occasione per ripassare i verbi pronominali. Ho notato che i verbi pronominali sono molto difficili per gli stranieri che studiano l'italiano e quindi vale la pena ripassarli. Il verbo pronominale di cui volevo parlare in questo video è CAVARSELA. Quindi non è CAVARE, non è CAVARSI, ma è CAVARSELA. In italiano esistono anche i verbi "cavare" e "cavarsi", ma in questo video parlerò del verbo "cavarsela". Allora, partiamo dalle forme, perché ho notato che quasi tutti gli stranieri sbagliano le forme dei verbi di questo tipo. Allora, il presente indicativo sarà: io me la cavo, tu te la cavi, lui o lei se la cava, noi ce la caviamo, voi ve la cavate, loro se la cavano. Poi vale la pena ripassare il passato prossimo, che sarà: io me la sono cavata, tu te la sei cavata, lui oppure lei se l'è cavata, noi ce la siamo cavata, voi ve la siete cavata, loro se la sono cavata. Quindi una cosa importante, da tenere presente, è che il passato prossimo di questi verbi si fa col passato, col participio passato femminile singolare. Quindi sarà sempre "cavata". Quindi anche se io sono un uomo, dico sempre "io me la sono cavata". Allo stesso modo, anche al plurale, se siamo un gruppo di individui di sesso maschile, dovremo dire: "noi ce la siamo cavata". Quindi sarà sempre il participio passato femminile singolare. La seconda cosa da tenere presente, per quanto riguarda il passato prossimo, è questa: che si usa l'ausiliare "essere". Quindi è "me la sono cavata" e non "me l'ho cavata". Ecco, poi il futuro non crea grandi problemi. Cioè sarà: me la caverò, te la caverai, se la caverà, ce la caveremo, ve la caverete, se la caveranno. Ecco, questo per quanto riguarda le forme. Ma passiamo al significato e cerchiamo di capire come viene usato questo verbo. Allora, diciamo che il verbo "cavarsela" può essere usato in senso, diciamo stretto e in senso lato. Cioè ha un significato più ristretto e un significato più generale. Il significato più ristretto è quello di togliersi da una brutta situazione. Che può essere una situazione di pericolo, oppure una situazione spiacevole. Quindi "cavarsela" vuol dire proprio fare dei movimenti che ci permettono di toglierci da questa situazione. Cioè di uscire da questa situazione pericolosa, sgradevole, spiacevole, ecc. Quindi una persona che se l'è cavata è una persona che era in una brutta situazione ed è riuscita ad uscire da questa situazione. Cioè adesso non è più in questa brutta situazione. L'esempio più tragico potrebbe essere: "se l'è cavata per miracolo". Che significa? Significa che questa persona ha veramente rischiato di morire, era in una situazione veramente brutta. E poi per un miracolo, cioè per un evento diciamo sovrannaturale, è riuscita a salvarsi. O comunque diciamo che stava per morire, e non è morta. In questo senso "se l'è cavata per miracolo" vuol dire che questa persona è riuscita a salvarsi grazie a un miracolo. O comunque non è morta per un pelo. Non so se conoscete l'espressione "per un pelo". Se io dico che una persona si è salvata per un pelo, vuol dire che si è salvata proprio per tanto così. Ma comunque questo è diciamo l'esempio più tragico di "cavarsela". "Cavarsela" può anche essere utilizzato anche in riferimento a situazioni semplicemente sgradevoli. Una persona dice "Ce la siamo cavata", vuol dire che siamo riusciti a toglierci da questa situazione, siamo riusciti a uscire da una situazione che magari non era pericolosa ma era semplicemente sgradevole. E quindi in questo senso il verbo "cavarsela" è anche vicino all'idea di riuscire a superare delle difficoltà. Per esempio, se io dico: "Marco se la cava sempre", voglio dire che Marco riesce sempre a superare qualsiasi ostacolo. Cioè anche se si trova in situazioni difficili, Marco riesce a cavarsela. Cioè riesce a superare gli ostacoli e riesce a uscire anche da situazioni che sono brutte o spiacevoli. E quindi, come vi dicevo prima, poi il verbo "cavarsela" può essere usato anche in senso lato col significato di riuscire bene. Quindi se qualcuno "se la cava", vuol dire che riesce bene, cioè deve fare qualcosa e riesce a farla bene. Quindi in questo caso non è tanto un discorso di togliersi da una brutta situazione, ma è un discorso di avere successo. Cioè di riuscire a fare bene qualcosa. E quindi se un mio collega mi chiede: "Allora, com'è andato il progetto?". Io gli potrei rispondere: "Bene, bene, ce la siamo cavata!". Che significa? Che siamo riusciti a fare quello che dovevamo fare. Oppure, in altre parole, abbiamo avuto successo. Non so se conoscete il verbo pronominale FARCELA. Ecco, in questo senso "cavarsela" è simile a "farcela". Quindi se io dico: "Ce la siamo cavata" voglio dire "Ce l'abbiamo fatta". Cioè in altre parole: siamo riusciti a fare quello che dovevamo fare. O comunque abbiamo avuto successo. Un altro esempio potrebbe essere: "Me la sono cavata senza troppi problemi". Oppure: "Me la sono cavata senza spendere troppo". Che significa? Sono riuscito a comprare quello che volevo comprare e non ho dovuto neanche spendere troppo. Non so se conoscete l'espressione idiomatica "a buon mercato". Ecco, io potrei dire: "Me la sono cavata a buon mercato". Che significa? Sono riuscito a comprare quello che volevo comprare spendendo poco. In questo caso "cavarsela" si riferisce al fatto che io sono riuscito a superare degli ostacoli, la trattativa con questa persona che vendeva questi oggetti, probabilmente, grazie alla mia astuzia e intelligenza. Quindi dico "me la sono cavata". Un altro uso abbastanza comune è questo:"Luigi se la cava con l'inglese". Cosa significa? Che Luigi comunque parla abbastanza bene l'inglese. Oppure: "Luigi coi computer se la cava". Cosa significa? Che Luigi comunque sa usare i computer. Diciamo che a seconda dei casi, dei contesti, della persona che parla, il verbo "cavarsela" può voler dire che la persona è veramente molto competente oppure diciamo che, sì, sa usare i computer, però non è che sia proprio un genio dei computer. Allo stesso modo, se uno dice "se la cava con l'inglese", potrebbe voler dire che questa persona è veramente molto brava, parla bene l'inglese, oppure potrebbe voler dire, al contrario, che questa persona parla l'inglese, ma diciamo così così. "Cavarsela" chiaramente è collegato al verbo "cavare". Diciamo che il verbo "cavare" nell'italiano standard contemporaneo non è molto usato, però è rimasto in alcune espressioni idiomatiche. Per esempio, qualche tempo fa avevo fatto un video sul modo di dire CAVARE UN RAGNO DAL BUCO, oppure "non cavare un ragno dal buco", "non riuscire a cavare un ragno dal buco". Ecco, qui in alto magari vi metto il link. Se avete voglia, dategli un'occhiata!